Il Coronavirus fa chiudere i musei, ma YouTube li aiuta

Museo YouTube

La grandissima iniziativa della piattaforma.

Prima ancora che l’intera Italia fosse zona di quarantena a causa dell’emergenza del Coronavirus, uno dei primi provvedimenti per combattere la diffusione del contagio è stato chiudere i musei e le mostre, cosa che inevitabilmente sta contribuendo a fare un danno forte all’economia.

A prescindere tuttavia dai problemi economici, la cosa di certo non è piacevole dal punto di vista culturale, dato che ora diverse persone non possono bearsi della bellezza formata dai più grandi capolavori dell’arte e da preziosissimi reperti storici… ma è ancora possibile combattere nel possibile questa cosa.

Il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo sta infatti sfruttando enormemente il suo canale YouTube (avente il nome MiBACT) caricando video riguardanti attività virtuali dei Musei, Siti Archeologici, Biblioteche, Archivi, attività dello Spettacolo, Cinema, Audiovisivo e Musica… e non è l’unico canale.

Queste iniziative infatti sono state lanciate da diversi artisti e grazie alle adesioni di diverse istituzioni culturali nazionali ora ciò è possibile. Il tutto affinché i cittadini italiani possano usufruire dei beni culturali anche in condizioni difficili come quelle di ora.

I video continuano ad essere caricati e man mano, fino a quando questa situazione non finisce e per rendere più piacevole l’iniziativa #iorestoacasa, ne saranno sempre di più. Tutto ciò fa ormai capire che, anche nei momenti peggiori, la cultura continuerà a sopravvivere.

0 0 vote
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments