Intervista al regista di Tutta colpa di Kubrick

Ecco cosa ci ha detto sulla nuova web series che trovate su YouTube.

Oggi abbiamo intervistato Simone Ciancotti Petrucci, il registra e produttore della web serie Tutta colpa di Kubrick. Qui trovi il primo episodio e continua a leggere se vuoi sapere cosa ci ha detto:

A chi è venuta l’idea di creare questa web series?

Nell’estate del 2015, nel giorno di ferragosto per la precisione, ho sviluppato l’idea che ha portato alla nascita del cortometraggio “Tutta colpa di Kubrick“.
Girato tra la fine di quell’anno e l’inizio del successivo, con quel lavoro ho ottenuto i primi riconoscimenti in alcuni festival.
L’idea era semplice, volevo raccontare la mia passione per il Cubo di Rubik e per Stanley Kubrick, con tutta la confusione che generano questi due nomi nelle persone, ma anche parte dell’universo del mondo complottista.
Sono sempre stato un grande appassionato di complotti e della grandissima fantasia che c’è dietro, ben prima che il 2020 ci rivelasse quanti cospirazionisti ci siano al mondo, ed ero felice di essere riuscito a trovare un modo per raccontare questi diversi aspetti.
Negli anni successivi, dopo aver realizzato altri due cortometraggi “Nemesi” e “Ci sarà tempo”, due lavori che mi hanno dato tantissime soddisfazioni e che si sono fatti conoscere nel circuito festivaliero, ho pensato che i personaggi di “Tutta colpa di Kubrick” avrebbero potuto avere uno sviluppo maggiore.
Che, in qualche modo, era un peccato averli lasciati nel dimenticatoio.
Nell’estate del 2018 ho parlato con Francesco Bonaccorso e Valerio Rosati, attori e coautori della serie, per raccontargli questo mio desiderio di rimettere mano a quella storia con un nuovo intreccio ed un nuovo formato.
Pensai potesse diventare uno spettacolo teatrale, ma poi ho capito che difficilmente avremmo trovato uno spazio per metterlo in scena e del pubblico a cui farlo vedere.
Erano anni che mi chiedevano come mai non facessi nulla dichiaratamente per il web, ho colto l’occasione.
Emiliano Bucci è venuto a completare la squadra degli autori e credo di poter dire che siamo riusciti ad amalgamarci bene.

Raccontaci brevemente la trama…

Roma, giorni nostri. Simone è un giovane avvocato in carriera, convive con la sua Irene, e trascorre le giornate tra l’ufficio, il tribunale, la vita di coppia o i film di Stanley Kubrick. Antoniomaria è suo amico da sempre. Giornalista di un piccolo quotidiano locale, innamorato perso della compagna Anna, è anche un complottista convinto, acceso sostenitore della teoria che vorrebbe Kubrick alla regia di quello che sarebbe stato il finto sbarco sulla Luna di Armstrong, Aldrin e Collins. Per questo motivo, Stanley Kubrick e gli americani sono i suoi acerrimi nemici. Simone prova in tutti i modi a staccarsi da quella che sembra essere un’amicizia ormai logora, piena di sermoni e giudizi, ma non ha il coraggio di essere onesto con Antoniomaria e peggiora sempre la situazione. Valerio, padre di famiglia e marito perennemente sotto stress, non contribuisce a migliorare le cose. Irene detesta Antoniomaria e lo vuole lontano anni luce da casa, Simone palesa tutta la sua immaturità in ogni occasione, Antoniomaria vive nel suo mondo, senza preoccuparsi troppo degli altri, Valerio è sempre, perennemente, messo in mezzo, totalmente incapace di puntare i piedi e, mentre Emiliano mangia tutto quello che può, la vita corre veloce.

Foto di @GiorgiaSpoletini

Qual’è il messaggio che vuoi lanciare?

Non c’è un vero e proprio messaggio, ho voluto semplicemente raccontare dei meccanismi umani ed il modo in cui, spesso, ci troviamo a far male alle persone che diciamo di amare o a cui vogliamo bene.

Principalmente per mancanza di coraggio, per la paura di affrontare le proprie responsabilità o di prendere decisioni.
Dando sempre la colpa al “Kubrick” di turno.

I pro e i contro di creare una web series da pubblicare su YouTube?

I pro sono molteplici.

SI può arrivare a chiunque e hai la possibilità di fare ciò che vuoi senza che nessuno possa limitare quello che vuoi dire o fare.
O quasi.
I contro sono diversi.
Sul web ha maggiore visibilità quello che è di tendenza, ciò che diventa virale o che si adatta ad una fruizione immediata, magari non molto impegnativa, a volte stereotipata o poco approfondita.
Non sempre.
E’ anche vero che, negli anni, sono emersi diversi creators che hanno approfondito la divulgazione scientifica, quella artistica, il mondo culinario, quello dei viaggi ecc…
Quindi si possono, comunque, creare prodotti di qualità.
Il problema è che è molto difficile farsi una base solida di utenti pronti a seguirti quando parti da zero.
Soprattutto se non hai volti noti e pretendi di portare una serie molto poco “web”; “Tutta colpa di Kubrick” ha degli sketch o degli episodi che si basano sulla scenetta con uno svolgimento autoconclusivo, con una narrazione verticale, ma ha anche una struttura narrativa orizzontale.
Un racconto che inizia con puntata uno e finisce con puntata nove.
Se vuoi sapere come va a finire devi seguire tutte le puntate in ordine, non puoi fermarti a metà.
Rischi di perdere qualcosa.

Quindi è un progetto molto particolare, molto poco “web”.

Chi è l’attore che ti ha dato più soddisfazione e ti ha divertito di più durante le riprese? E perché?

Diciamo che le riprese me le sono godute molto poco in generale.
Sono stati giorni complessi, in cui dovevamo girare una quantità infinita di scene (abbiamo girato quasi tutti gli episodi in un week end di primavera 2019, vi lascio immaginare il ritmo forsennato) e c’è stato davvero poco tempo per rendersi davvero conto di quello che si stava facendo.
Lo si faceva e basta, al meglio.
La domenica, quello che è stato il terzo giorno, ci siamo alzati alle 5 di mattina per avere tempo di finire tutto quello che dovevamo fare.
Appena uscito di casa, mentre mi allacciavo le scarpe sul pianerottolo, mi sono messo a sfogliare le mail sul cellulare (per vedere se ci fosse qualcosa che avrei dovuto fare o ricordarmi) e ne ho trovata una di un festival romano in cui, la sera prima, era stato presentato il mio cortometraggio “Ci sarà tempo”:
A causa di alcune circostanze, anche si sarebbe dovuto tenere alcune settimane prima, era finito nello stesso week end in cui erano state programmate le riprese e, visto che è molto difficile far coincidere gli impegni di vita o lavoro di dieci persone, non ho potuto spostarle.
La sera prima non sono neanche riuscito ad andare alla proiezione.
Ecco, quella domenica, proprio quella domenica, una mail chiedeva la mia presenza in un festival che voleva premiarmi.
Ho trascorso l’intera giornata a cercare qualcuno da mandare al mio posto, nei pochi intervalli delle riprese, non potevo certo allontanarmi dal set con tutto quello che dovevamo fare e, alla fine, anche se ho deciso di restare lì per girare quello che mancava, non abbiamo comunque finito.
La sera ho perso la possibilità di essere premiato da Sebastiano Somma e Claudia Gerini, ho dovuto mandare un rappresentante al mio posto.
Quindi, non per cattiveria, sono successe così tante cose in quei giorni che proprio non saprei cosa rispondere alla tua domanda.
 
Foto di @GiorgiaSpoletini

In che modo ha influito la pandemia sul vostro lavoro e come mai avete deciso di pubblicarla su YouTube dopo circa un anno dalle riprese?

Quel week end non è bastato per concludere le riprese, sono rimaste fuori diverse scene e c’era l’esigenza di completare il tutto prima di iniziare a pubblicare gli episodi.

Per diversi motivi e per esigenze attoriali, alcuni di noi avevano dovuto cambiare look e quindi è dovuto passare del tempo prima che si riuscisse a recuperare quello che mancava.
Dovevamo farlo ad inizio 2020, ma poi è successo quello che sappiamo.
Nell’estate del 2019 sono riuscito a girare un mini cortometraggio, “Storia di Nina”, scritto con Simonetta Sola, ma non siamo riusciti a concludere la serie.
Per assurdo, è stato più facile realizzare un prodotto nuovo che concluderne uno alla fase finale.

Ci sarà la seconda stagione? Ci potete spoilerare già qualcosina?

Nei nostri piani c’è l’idea di fare una seconda stagione, certo, ma dipende da tantissime cose.
Prima di tutto dalle persone che seguiranno la nostra serie.
Capite bene che non si può pensare di portare avanti un prodotto che non ha pubblico.
Quindi dobbiamo crescere ancora e dobbiamo far conoscere quello che facciamo a quanti più spettatori possibile.
Questa è la condizione principale affinché il progetto vada avanti.
Non abbiamo ancora discusso bene su quelli che sono gli eventuali sviluppi futuri, ma è chiaro che la prima stagione segnerà in modo importante alcuni rapporti e manderà in crisi più di qualcuno.
Valerio potrebbe avere appena iniziato un periodo di profondo stress, Antoniomaria si potrebbe trovare a fare i conti con le fantasie che racconta e che si racconta, Simone potrebbe pagare cara la sua immaturità, Anna potrebbe scegliere di cominciare a vivere, Irene potrebbe capire di non essere migliore del proprio compagno ed Emiliano potrebbe continuare a mangiare come un pozzo senza fondo.
Chi può dire il contrario.

Grazie Simone per l’intervista e complimenti al tutto il cast per il bellissimo lavoro svolto.

Mia Madre è Satana 2: rivelata la data di uscita ufficiale!

Mia Madre è Satana abbonamento

Finalmente sappiamo quando arriverà… e sarà un’esclusiva.

Nelle ultime ore, il celebre gruppo comico iPantellas, formato da Jacopo Malnati e Daniel Marangiolo, ha comunicato nell’ultimo vlog dettagli importantissimi sulla seconda stagione di “Mia Madre è Satana“, seguito della webserie più vista in assoluto in Italia, dopo aver già dato delle anticipazioni (che potete trovare qui).

Prima di tutto la data di uscita: la prima puntata della seconda stagione verrà infatti trasmessa il 9 Febbraio… e sarà un’esclusiva! La webserie infatti sarà disponibile solamente per chi si abbonerà al canale, entrando nella sezione iPantellas Plus.

Il duo comico ha voluto fare questa scelta per aumentare il budget delle loro produzioni in modo da migliorare la tecnica, girare su location più particolari, chiamare ospiti più ospiti speciali e pagare più sceneggiatori. L’obiettivo della coppia è infatti quello di trasformare il proprio canale in una piattaforma editoriale.

La scelta di realizzare il seguito del loro prodotto più famoso come esclusiva per gli abbonati è un’ottima strategia commerciale che può garantire già un fortissimo riscontro. Che sia questo il primo passo per raggiungere più requisiti tecnici per realizzare il film cinematografico che la coppia vuole fare da tempo?

Oltre a ciò, è stata definitivamente confermata la presenza di Alessio Della Santa, il quale si era allontanato dal gruppo per crescere sua figlia e per motivi economici. Infine il trailer uscirà nel canale principale questo giovedì!

 

Chi è il fidanzato di Barbara Marrocco?

Barbara Marrocco fidanzata

Nel web si impongono degli indizi.

Il 21 Gennaio Barbara Marrocco, celebre streamer avente un canale su Twitch con oltre 82.000 follower, ha rivelato di essersi fidanzata da diverse settimane ma senza svelare di chi si tratta. L’unico elemento che lei ha dichiarato è il fatto che non si tratta di un influencer.

Negli ultimi giorni tuttavia sono sorte voci sul fatto che la webstar abbia volutamente nascosto il nome del fidanzato perché in realtà quest’ultimo è fortemente legato al mondo dei social. Secondo le voci l’obiettivo delle influencer sarebbe organizzare un giochino con i fan per vedere se c’è qualcuno in grado di collegare tutti gli indizi lasciati nelle live in modo da riuscire ad indovinare l’identità della sua nuova fiamma.

Barbara Marrocco, il giorno in cui ha rivelato di essere fidanzata, ha affermato di non averlo detto prima perché lei non sopporta la sommersione di domande fatte dai fan che chiedono di cose molto intime e personali. Se questo giochino potrebbe deliziare i follower, in realtà la streamer non ha organizzato nulla del genere e, salvo sorprese, il suo ragazzo è realmente scollegato dal web. Queste voci infatti non hanno alcuna fonte e sono state diffuse probabilmente con lo scopo di diffondere sfiducia nei confronti della streamer verso i propri fan o semplicemente per creare un po’ di imbarazzo.

CiccioGamer89 reagisce alla risposta di Fedez

CiccioGamer89 Fedez

Ecco come la webstar si è difesa dalle dichiarazioni del cantante.

Ultimamente lo youtuber Mirko Alessandrini è stato provocato dalla sua community e come risposta ha improvvisamente tirato in ballo il rapper Federico Renzo Lucia (in arte Fedez) senza che ce ne fosse bisogno, accusandolo di ostentare ricchezza. Il rapper ha risposto dicendo di non comprendere affatto il perché il gamer se la sia presa così tanto (trovate tutti i dettagli in questo articolo).

Diversi fan hanno chiesto al celebre gamer come ha reagito di fronte al “dissing” del cantante e la risposta in live di Mirko Alessandrini è arrivata attraverso queste sue parole:

“Fedez non mi ha dissato. Il problema è che siete voi community marcia (non la mia community ma in generale) che va a dire in giro di essere stati dissati da altre persone. Immagino che la chat tossica di Fedez gli abbia detto che io l’ho dissato e quel poraccio abbia visto quel video là che è un’estrapolazione non corretta di quello che io stavo esponendo in maniera indiretta prendendo come spunto il buon Fedez.”

Tuttavia, nonostante il chiarimento di Mirko Alessandrini, sembra che quest’ultimo abbia voluto di nuovo spingere il pedale dell’acceleratore perché un atteggiamento del rapper non gli è andato giù:

“Fedez ha fatto qualche battutina, è stato carinissimo e non ha detto niente di che. Spero che abbia capito che il video che hanno fatto fosse fake. Io lo stimo, ho fatto i complimenti alla sua compagna, sono contento per i suoi due bambini, etc… però pure lui l’ha buttata sui soldi. Ha detto infatti che lui guadagna più di me ed io direi “lo sapevi che il sole scotta?”. Mi pare una cosa palese. E lui dice che guadagna più di me, ed i Two Player Console dicono che hanno più visite di me… buttano tutto sul materiale. 

Questo è un decadere secondo me, un livello intellettuale (del discorso, non delle persone) un po’ più basso, perché poi ci sono i sentimenti etc. Fedez, te lo dico e te lo ripeto: se un giorno vieni a Milano e mi fai provare la tua Lamborghini sarei molto felice di fare un giro insieme a te, così ci facciamo un bel video contenuto e sarebbe davvero pazzesco.”

Molti hanno interpretato l’ultima frase come un’altra provocazione, ma dal tono del gamer il suo tono sembrava più che amichevole. Nonostante quest’ultima dichiarazione, la situazione al momento non è proseguita e probabilmente perché sia lui che Federico Renzo Lucia si sono definitivamente chiariti.

Mia Madre è Satana 2: svelati nuovi dettagli!

Mia Madre è Satana ipantellas

Ecco quali sono le nuove anticipazioni della webserie più attesa dell’anno!

Molti spettatori non riuscivano a credere che la seconda stagione di “Mia Madre è Satana“, la webserie con il record assoluto di visualizzazioni su YouTube Italia ideata da iPantellas, fosse ufficialmente entrata in lavorazione (trovate tutti i particolari qui).

In attesa che arrivi il primo episodio, il celebre duo comico formato da Jacopo Malnati e Daniel Marangiolo hanno rilasciato diverse anticipazioni che vedremo in questa nuova versione del loro prodotto più celebre.

Prima di tutto la seconda stagione sarà composta da episodi dello stesso numero della prima, quindi un totale di dodici puntate ed ognuna di esse sarà seguita da un video backstage. Non si sa ancora se ci sarà anche una puntata speciale (quella della prima stagione era legata al Natale), ma è probabile che ciò si deciderà in base al risultato di questa nuova stagione.

Il ritorno di Alessio Della Santa nel ruolo del padre di Daniel è stata una cosa fortemente richiesta dal pubblico e sembra essere stata confermata con una foto recente pubblicata dal duo sul loro profilo Instagram. Più specificatamente la celebre coppia ha affermato che sapremo se ritornerà il 2 Febbraio, ovvero quello che probabilmente è il giorno in cui uscirà la prima puntata.

Per quanto riguarda invece la trama, l’unico dettaglio che è stato svelato riguarda la relazione del personaggio di Daniel: non ci sarà infatti solamente la sua fidanzata Alice, ma anche una nuova ragazza di nome Crystal che darà inizio ad un triangolo amoroso. Un dispetto organizzato da sua madre o qualcosa di più concreto? C’è crisi tra Daniel e Alice? Lo scopriremo molto presto.

Oltre a ciò, Daniel Marangiolo e Jacopo Malnati hanno anche affermato che l’ormai iconica Nonna Pantellas tornerà presto in nuovi video, ma non è chiaro se questi ultimi faranno parte della webserie oppure no. In ogni caso siamo tutti in crescente attesa per questa nuova stagione e non vediamo l’ora di conoscere che cosa riserverà il destino al povero Daniel!

Croix89 parla di relazioni sentimentali e si sfoga con i fan

Marco Merrino fidanzata

La webstar continua con i suoi approfondimenti nei rapporti intimi.

Marco Merrino (in arte Croix89), youtuber avente un canale da oltre mezzo milione di iscritti, è ultimamente uno dei migliori esempi di come ci si possa rapportare con i propri fan sfruttando la propria influenza in modo umile e non estremo (abbiamo spiegato il perché in questo articolo).

Tra le sue recenti riflessioni, il celebre comico prova ad aiutare chi cerca da lui consiglio per approcciarsi a determinati sensazioni con sé stessi, in questo caso chi ha dei problemi ad andare avanti senza lasciarsi influenzare dal giudizio degli altri. Questa è stata la risposta di Marco Merrino:

“Per non farsi rovinare dai giudizi degli altri bisogna smettere di essere a propria volta giudicosi, perché se non lo fossimo non sarebbero un problema i giudizi altrui e ci scivolerebbero addosso. Ma molti giudicano positivamente o negativamente tutti quanti per dare un senso a quel rapporto… e poi se la trovano in cu*o e credono che parta dagli altri, ma io non penso che sia solo così: metà di quel ca**o è nostro. Ci passo spesso questa cosa ed è difficile, ma prima lo accetti e prima lo aggiusti.”

L’influencer inoltre si è da poco lasciato con la propria fidanzata e chi ha avuto lo stesso problema ha chiesto a lui consiglio su come affrontare il proprio tormento interiore: è normale infatti che un’ex torni in mente anche dopo molti anni? Secondo il punto di vista di Marco Merrino, è una cosa che bisogna affrontare con razionalità per quanto sia molto forte:

“Non fatevi spaventare dal fatto che una persona possa tornare in testa anche ogni giorno o anche per sempre. L’importante è come trattare certi ricordi, perché se è finita vuol dire che i good times sono passati… e c’è un motivo. Di certo non si può eludere questo motivo ed essere triste se si pensa al proprio ex partner. Quattro anni sono super tanti, ma anche uno solo visto che la vita è pazzerella, quindi cercate di farvi un esame e capire come almeno si può rendere quei ricordi razionali e non disperati e tristi.”

Dopo tali dichiarazioni, la webstar è stata molto più secca nel riassumere il perché i soldi non sono tutto dalla vita, senza però trattarli come se fossero una cosa di poco conto:

“I soldi fanno una felicità. Solo che ne esistono 13 di felicità.”

Infine Marco Merrino ci ha tenuto a dire cosa prova nel leggere tutte quelle persone che continuano a scrivergli messaggi di ringraziamenti e di ammirazione, affrontando il tutto con queste parole:

“Io invece volevo dirvi che in questi giorni mi stanno arrivando centinaia di messaggi così. Probabilmente perché vado più spesso in live e anche perché sento un feeling diverso fra noi. Volevo anche dirvi che questi messaggi li leggo tutti anche se rispondo a pochi… e mi fa molto piacere!”

A quanto pare Marco Merrino continua ad avere moltissimi consensi ed i suoi iscritti stanno crescendo sempre di più attraverso qualcosa che fa capire che non si tratta solo di semplici numeri, per questo gli auguriamo di continuare il suo incredibile rapporto con i propri iscritti che è sempre trattato in maniera delicata ma anche estremamente sincera e schietta.

Anna Pepe rinnega il suo video diffuso in rete

video porno Anna Pepe

La webstar è estremamente infastidita da questa situazione.

Anna Pepe, celebre influencer e cantante avente migliaia di follower, è ultimamente al centro di diverse polemiche tra i fan a causa di un video porno che è stato diffuso in rete e che ultimamente è diventato sempre più chiacchierato.

In realtà il video hard era presente da un bel po’ di tempo nel web, ma solamente adesso molti ne stanno parlando. Come mai questa cosa visto che la popolarità di Anna Pepe è esplosa da un anno?

Semplicemente questo prodotto porno non ha Anna Pepe come protagonista e la presenza di quest’ultima è stata diffusa tramite una fake news da delle persone che cercano di fare qualche soldo facendo cliccare i link alla gente solo con il nome della webstar.

La famosa influencer, dopo che le voci di questo video si sono diffuse sempre di più, ha deciso finalmente di parlare della vicenda mostrando anche gli screen di una ragazza che ha usato questo stesso metodo scorretto. Anna Pepe appare comprensibilmente molto irritata e queste sono state infatti le sue parole:

“Segnalate questa cogl***a figlia di pu***na che si fa le promo spacciando video falsi per miei come altre mille pagine. Ok, ovviamente ho esagerato con gli insulti, però sono mesi che questi cogl**i si fanno pubblicità tra le pagine dicendo di seguire un video porno su di me, ma il video non è mio… anche perché io sono minorenne. Pensate se succedesse a vostra madre e fosse davvero lei. Comunque basta mandarmi queste cose ma al massimo segnalatele se le vedete perché ne sono al corrente.”

Effettivamente è incredibile dare per scontato che il video hard di Anna Pepe sia vero quando scoppierebbero vari problemi legali se quest’ultima provasse a farlo data la sua età, ma si sa che quando su internet si vuole far scoppiare uno scandalo spesso è difficile far ragionare la gente.

TIR: annunciato il nuovo progetto di Yotobi!

yotobi tutto il resto

Ecco in cosa consiste il nuovo format dell’iconica webstar!

Karim Musa (in arte Yotobi), uno degli youtuber più importanti della piattaforma italiana ed avente un canale di circa un milione e 450.000 iscritti, aveva parlato di una nuova tipologia di video che sarebbe arrivata a breve, lasciando solo un indizio, ovvero la scritta “TIR“, lasciando sbizzarrire i fan.

Dopo una settimana, il celebre comico ha finalmente spiegato in cosa consistono tali lettere attraverso queste parole:

“L’acronimo TIR sta per Tutto Il Resto. Qualcuno ci aveva preso ahah!

TIR non è solo una serie di video che usciranno a breve, ma proprio uno stato d’animo. FARE tutto il resto. Tutte quelle cose che hai sempre messo da parte perché non era il momento giusto o perché non avevi la testa in quel periodo.

Per me sono tutti quei video che durante gli anni ho scartato perché non avevano posto nel canale. <<Ma falli, che ti frega?>> Allora daje!

Comunque era meglio <<Ti invado, Romania.>>”

Il soggetto sembra molto interessante e, tra i vari rumor di quelli che potrebbero essere le prossime scelte di Karim tra i suoi video scartati, dei fan ipotizzano anche il ritorno di recensioni accantonate molti anni fa, ma conoscendo Karim potrebbe essere una scelta troppo nostalgica. In ogni caso aspettiamo con enorme curiosità il suo nuovo lavoro!

Diablo Baby e Falla: ecco perché hanno fatto la rissa

Diablo Baby e Falla si picchiano

Il rapper è andato nei dettagli del dispiacere avuto con il suo collega.

Qualche giorno fa i cantanti Diablo Baby e Falla hanno fatto scalpore a causa di un video in cui si vede i due azzuffarsi fisicamente a causa di provocazioni (trovate i dettagli in questo articolo).

Nel video si sentiva Falla provocare il collega perché a detta sua era meno famoso di lui, ma a parte ciò non era trapelato nessun dettaglio sull’evento. Finalmente uno dei due ha parlato ed è stato proprio Falla. Queste sono state infatti le sue parole durante una diretta nel suo account Instagram:

“A Diablo Baby è sicuramente morso il cu**o perché abbiamo fatto più visual di lui. Io non son un ca**o di nessuno mentre lui invece ha 100.000 followers, quindi gli stava rodendo il c**o ed ha poi tirato fuori robe vecchie, atteggiandosi dicendo <<Eh, io sono figo di qua, famoso di là>>.

Loro hanno tagliato il video come volevano ed hanno fatto il ca**o che gli pare, ma io sto pensando solo alla musica. Continuate a parlare, perché tanto siete tutti chiaccheroni… ed anche troppi.

Parlano perché a loro rode il cu*o e ci invidiano, perché quello che abbiamo creato noi non l’ha creato nessuno.”

Nonostante quello che dice Falla sia un’accusa bella forte, dato che secondo lui Diablo Baby avrebbe manomesso le vere riprese del telefono, la poca credibilità di quel video continua a farci pensare che sia tutta una messinscena per realizzarsi il marketing a vicenda.

Maurizio Merluzzo scioccato da un commento sui meme

Maurizio Merluzzo meme

Una cosa tanto incredibile quanto delirante.

Maurizio Merluzzo, celebre doppiatore e vlogger avente un canale YouTube da 961.000 iscritti, è molto apprezzato per la sua ironia che raggiunge vette con un equilibrio grande tra la raffinatezza ed il grottesco.

Negli ultimi tempi lo youtuber sta dando molto spazio al MEMErluzz, un format che lo vede commentare divertito diversi meme con al centro lui come protagonista e spesso i risultati sono davvero esilaranti.

Ovviamente, per la legge dei numeri, c’è sempre qualcuno che deve criticare e finché la critica è costruttiva è anche qualcosa che può portare ad elementi interessanti… ma in questo caso siamo finiti su qualcosa che va oltre.

Delle persone hanno infatti Maurizio Merluzzo, ma con una base talmente fuori luogo da essere inconcepibile. Queste sono state infatti le parole della webstar su Instagram:

“Gente che mi corregge l’errore grammaticale di un meme che ho trovato in rete come se l’avessi scritto io. Non c’è mai limite al peggio. XD”

Non possiamo che comprendere lo sbigottimento del doppiatore, perché a volte non si capisce sul serio se la gente certe cose le scrive apposta per provocare o perché ci crede veramente. Per fortuna che Internet non è popolato solamente di questo e la community dello stesso Maurizio Merluzzo lo dimostra.