Un ballo sul web per combattere insieme la solitudine di questi giorni.

L’idea è quella di creare una clip con i contributi di danzatori di ogni genere e da tutto il mondo, che possano filmarsi dalla loro quarantena. Il brano è suonato da Mauro Durante, violinista e leader dello storico gruppo di world music Canzoniere Grecanico Salentino.

Al suo fianco c’è la danzatrice Silvia Perrone e Francesco Aiello, a cui è affidato il mix del brano. La clip ora su YouTube è firmata dalla regia di Gabriele Surdo, film maker con riconoscimenti dalle maggiori manifestazioni internazionali. Crea Amnesty International con la campagna “Nessuno escluso”, nata per ribadire che la salute è un diritto che deve essere garantito a tutti.

E’ nato sul web il “We’re All in The Same Dance“: 150 ballerini, professionisti e non, 150 storie, da ogni parte del mondo, che ci mostrano quarantene fatte di terrazzi, balconi, scale antincendio, soffitti. Tutti lontani, divisi da luoghi e orari diversi, eppure mai così vicini. In primo piano solo i piedi, il nostro sostegno per antonomasia.

Il video non ha ancora molte visualizzazioni nonostante ne abbiano parlato in tanti come il  giornale Ansa, abbiamo deciso anche noi di condividerlo poichè abbiamo apprezzato tantissimo l’iniziativa.

Share.

Leave A Reply