Fedez e la Cappella Sistina: il rapper risponde alle critiche

Cappella Sistina Fedez

A quanto pare le polemiche ormai sono gratuite.

Federico Renzo Lucia (in arte Fedez) e la moglie Chiara Ferragni hanno visitato la Cappella Sistina riprendendola con il cellulare e condividendo le foto su Instagram. Dopo questa condivisione, gli influencer sono stati riempiti di critiche perché secondo queste persone loro sono privilegiati nello scattare le foto mentre le persone comuni non possono farlo.

A causa di queste polemiche, la Cappella Sistina è immediatamente diventata oggetto di discussione ed è finita tra le prime tendenze di Twitter. Inutile dire che tutte queste polemiche abbiano assolutamente delle basi poco solide, ma nonostante la cosa sia così palese, Federico Renzo Lucia ha voluto rispondere comunque alle critiche attraverso queste parole:

“Ho visto che la Cappella Sistina è in tendenza su Twitter e la cosa è molto buona: andate a visitare la Cappella Sistina… anche se purtroppo è in tendenza per l’ennesima polemica inutile. Si possono fare foto alla Cappella Sistina se prenotate una visita privata. Chiunque può farlo, non è un privilegio che hanno dato a noi e non ci hanno pagato per farlo. Non capisco che senso abbia questa polemica. Comunque è bella e andate a vederla.”

Successivamente il rapper ha anche condiviso un post che evidenzia il fatto che della gente abbia di nuovo attaccato la coppia dicendo che non tutti si possono permettere migliaia di euro per le visite private, quando in realtà il biglietto per un tour guidato di tre o quattro persone normalmente costa 80 euro. Il cantante ha voluto terminare il tutto con una nota positiva avente un pizzico ironico:

“Il lato positivo è che da oggi, grazie alle tendenze e agli articoli inutili che verranno scritti, tutti sanno che se prenoti una visita privata puoi fare la foto alla Cappella Sistina, quindi domani voglio vedere le prenotazioni completamente esaurite per fare le foto alla Cappella Sistina. Lo abbiamo dovuto scoprire perché tutti ci hanno mandato a fare in c**o, però è successo. La prossima volta magari un po’ più di gentilezza è meglio…”

A quanto pare i due influencer non possono fare una cosa che subito vengono attaccati. Voi che cosa ne pensate di tutta questa faccenda?