Chiara Ferragni contro Vanessa Hudgens sul Coronavirus

Vanessa Hudgens Chiara Ferragni

L’influencer non l’ha presa affatto bene.

Vanessa Hudgens è un’attrice molto amata negli Stati Uniti, ma ultimamente delle sue dichiarazioni sull’emergenza Coronavirus hanno scatenato tantissime polemiche. Queste sono state infatti le sue esatte parole, attraverso cui lei ha criticato e messo in dubbio tutte le precauzioni che si stanno facendo in questo momento:

“Sembrano tutte stron***e. Capisco che è un virus e rispetto la situazione, ma anche se tutti lo prendessero… le persone muoiono. Questo è terribile, ma inevitabile.”

Dopo le dichiarazioni l’attrice è stata criticata aspramente non solo da chi la segue, ma anche da diverse webstar, tra cui Chiara Ferragni, l’influencer più famosa di Italia. Quest’ultima ha infatti risposto alle parole della celebrità in questo modo:

“Il problema è quanti sono infetti contemporaneamente. Una pandemia incontrollata porterà a un tasso di infezione sempre più rapido. Se tuttavia ci impegniamo nel distanziamento sociale, nella corretta quarantena e nella corretta igiene, possiamo rallentare il reame della diffusione, e assicurarci che ci siano abbastanza risorse per prendersi cura di tutti.

Tutto ciò può anche farci guadagnare tempo per sviluppare un vaccino. Solo gli Stati Uniti hanno circa 45.000 posti letto per terapia intensiva. In uno scoppio moderato, circa 200.000 americani ne avrebbero bisogno. Capisci quante vite potrebbero finire per carenza nei letti di un ospedale? Ed è così per la maggior parte dei paesi.

E preciso inoltre che questi dati vengono da New York Times”.

Vanessa Hudgens, dopo queste critiche, si è difesa immediatamente il giorno dopo sul suo account Instagram:

“Ho realizzato che i miei commenti sono stati estrapolati dal contesto. Questi sono tempi pazzi ed io sono a casa senza uscire… e spero che lo stiate facendo anche voi.”

Certo, l’attrice non ha spiegato il perché le sue parole siano state poco contestualizzate e si è limitata semplicemente a dire che anche lei sta rispettando le norme imposte dalla sanità. In ogni caso voi che cosa pensate della faccenda?

Commenti