Federico Clapis contro la plastica nel suo nuovo video

Federico Clapis arte

Un altro problema sociale dall’ottica del celebre artista.

Abbiamo parlato dell’ultima opera di Federico Clapis in questo articolo, ma a quanto pare l’artista deve essere particolarmente attivo, dato che ha pubblicato una nuova opera molto sperimentale negli ultimi giorni.

La cosa parecchio curiosa è che questa volta Federico Clapis non si è limitato a filmare una sua scultura in maniera si particolare ma dalla durata breve (ricordiamo che il video precedente non durava nemmeno un minuto), ma ha realizzato un vero e proprio video documentaristico dalla durata di 6 minuti.

Questa azione è molto curiosa, perché dopotutto era da moltissimo tempo che Federico Clapis non pubblicava un cortometraggio su YouTube per esprimere qualcosa, anche se stavolta stiamo parlando di tutto tranne che di un video demenziale.

Il soggetto infatti vede non solo il celebre artista che realizza una scultura, ma vediamo fare una vera e propria operazione curiosa che vede la connessione tra il mare e le azioni dell’uomo che lo rovinano attraverso la diffusione della plastica.

Il cortometraggio mostra il nostro Federico Clapis mentre riflette sulla condizione umana che dimostra la propria intelligenza, attraverso un esperimento espressivo che arriva ad adottare una soluzione finale ironica decisamente inaspettata che sembra quasi rifarsi ai vecchi video comici di Federico Clapis ma in maniera molto più matura.

Siamo così misteriosi nella descrizione e non ci spingiamo più di tanto, ma questo perché vi esortiamo a guardare questo cortometraggio fatto in maniera molto originale e che è capace di far riflettere l’uomo sulla sua condizione comunicando attraverso dei simboli e senza essere troppo esplicito nelle spiegazioni, in modo che lo spettatore ci arrivi con la sua testa.

Ancora una volta Federico Clapis è riuscito a realizzare qualcosa di assolutamente incredibile per quanto riguarda la qualità e sarebbe molto bello vedere più cortometraggi sul web realizzati da lui in questo modo, così che YouTube Italia si arricchisca ancora di più.

Per rimanere aggiornato su tutte le news, tutte le recensioni e tutte le interviste riguardanti il mondo di YouTube che scriviamo sul sito, scarica l’app.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *