Il fumetto di Quei Due Sul Server: “Erorri Motrali”

Erorri Motrali

Questi due sono proprio pazzi…

Mario Palladino (in arte Synergo) decide di avere un’idea completamente pazza: realizzare un fumetto. Voi direte: cosa c’è di strano? Nulla, se non fosse che Mario non decide di disegnare lui stesso, ma di far realizzare il comparto grafico dell’opera al suo collaboratore Nicola Palmieri (in arte Redez) che non sa disegnare, mentre Mario si occupa della sceneggiatura. Il tutto non è altro che l’ennesimo esperimento del celebre gruppo comico “Quei Due Sul Server” che stavolta però decide di realizzare su un altro campo: nasce così “Erorri Motrali (prima parte)“!

Quei Due Sul Server fumetti
(La copertina del fumetto)

Questa è la sinossi rilasciata:

“Chi ha detto che per fare un fumetto bisogna saper disegnare? Tutti, e hanno ragione. Redez è un talentuoso scrittore e youtuber di successo; l’ultima ristampa del suo libro va a ruba, ma quando una fan esplode in mille pezzi in una libreria, l’autore si trova coinvolto in una serie di misteriosi decessi ed eventi inspiegabili. I lettori sono le vittime. Lo scrittore è il detective. I disegni fanno schifo. Erorri Motrali è il futuro del fumetto. Un’opera disegnata male e scritta peggio da Redez (Nicola Palmieri) e Synergo (Mario Palladino).”

Per essere ancora più diretti, il celebre gruppo comico ha deciso di rilasciare online le prime dodici pagine gratis sul sito Qdssclub, lasciando liberi i lettori di commentare l’inizio del lavoro. Il titolo lascia pensare che ci sarà una seconda parte nel caso l’operazione abbia successo, ma i due celebri videomaker non hanno dato informazioni al riguardo. Nel frattempo le prevendite dell’opera sono partite su Amazon ieri e le copie verranno spedite dal 22 marzo.

La reazione dei fan all’inaspettata operazione sembra essere stata molto positiva (l’opera risulta essere attualmente al primo posto tra i prodotti più venduti su Amazon nella sezione “Libri”) e le prime critiche fatte alle prime pagine rilasciate online definiscono la storia molto divertente. Vedremo come proseguirà il tutto ma l’inizio è indubbiamente roseo per i celebri youtuber.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *