Ninja viene pagato un milione di dollari per “Apex Legends”

Ninja milione di dollari

E scoppiano nuove polemiche.

Secondo dei rumor Richard Tyler Blevins (in arte Ninja), uno dei gamer più seguiti al mondo (il suo canale su YouTube conta infatti circa 21 milioni e 722.000 iscritti), è stato pagato un milione di dollari dalla EA per pubblicizzare il videogioco “Apex Legends“.

All’uscita di questo rumor numerose persone hanno commentato indignate sostenendo due tesi che ormai devono sempre circolare nel web:

1) I gamer non possono essere pagati (soprattutto con cifre così grandi) perché il loro non è un vero lavoro.

2) Spendere un milione di dollari per una pubblicità è qualcosa di inammissibile.

Alla prima domanda abbiamo già risposto molti mesi fa con l’articolo dettagliato intitolato “I gamer sono parassiti della società?” che vi invitiamo a leggere (potete trovarlo cliccando qui). Alla seconda invece è molto semplice: il milione di dollari speso non è altro che un investimento lasciato dalla EA per far tornare loro quella cifra moltiplicata diverse volte, perché il videogioco “Apex Legends” ha milioni di giocatori ed è uno dei titoli più giocati del momento: la cifra del numero dei giocatori unita a quella degli utenti di Richard Blevins dovrebbe portare all’azienda profitti enormi (e per approfondire vi consigliamo il buon video di Johnrino che potete trovare qui).

Che il rumor sul compenso del celebre gamer sia vero o no una cosa è sicuramente certa: l’invidia è una brutta bestia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *