MightyPirate rinuncia al personaggio che l’ha reso celebre

MightyPirate Adrian

Il creator fornisce più dettagli sul suo ritiro.

Michele Giardi (in arte MightyPirate) è un recensore cinematografico molto apprezzato sulla piattaforma di YouTube: il suo canale, avente al momento circa 19.000 iscritti, è diventato popolare tra gli appassionati per le sue analitiche ed esilaranti recensioni sui prodotti italiani da lui reputati di basso livello.

Con grande dispiacere dei fan, l’anno scorso Michele aveva annunciato che presto si sarebbe ritirato dal realizzare video del genere e che avremmo detto addio al temibile recensore  (trovate tutti i dettagli in questo articolo).

Prima di compiere un passo talmente importante, lo youtuber avrebbe realizzato il gran finale del canale. Quest’ultimo è arrivato a Gennaio dopo mesi di realizzazione e che riguarda una lunghissima recensione della serie televisiva “Adrian” scritta e diretta da Adriano Celentano.

Dopo l’accoglienza molto positiva del video, Michele Giardi ha annunciato attraverso la sua pagina Facebook il suo imminente ritiro… il quale però non riguarderà lui come creatore di contenuti, ma il suo personaggio. Queste sono state le sue parole:

“E adesso? Come si intuisce dal finale e, come chi mi segue già sa, MightyPirate punta a finire un giorno che, credo sarà nel 2021. Non penso che smetterò di fare video ogni tanto o analisi, ma non tratterò più film italiani orribili con urla e parolacce. Pensionerò, in pratica, il “personaggio” del temibile recensore, ma non me stesso. Si tratta di una decisione che ho preso ormai da anni, consapevole anche che sicuramente non avrò lo stesso successo di pubblico con progetti futuri.

È un cambiamento di cui sento il bisogno, anche considerando che faccio video per passione senza guadagnarci nulla (i video monetizzati sono pochissimi, gli altri sono tutti impattati dai copyright strike). Ho sempre fatto lo youtuber per divertimento e non per guadagno, ma così facendo ad un certo punto sento il bisogno di provare qualcosa di nuovo. Dopo un po’ di pausa inizierò i lavori per la prossima recensione che, comunque, non sarà l’ultima. C’è ancora qualche urlo da lanciare.”
YouTube Italia dopotutto è così: vari creator molto apprezzati si evolvono e seguono strade nuove. Il fatto di sapere che Michele Giardi non rinuncerà a fare video e continuerà a sperimentare attraverso una nuova prospettiva è una cosa che può solo farci piacere, dato che si tratta di uno youtuber di ottimo livello qualitativo. Gli auguriamo quindi buona fortuna.

Lo youtuber MightyPirate annuncia di ritirarsi

MightyPirate ritiro

Purtroppo era quello che temevamo.

Quando YouTube Italia era agli inizi, tra le tendenze più popolari c’era quella delle recensioni negative di film realizzate per divertire il pubblico, tendenza che è partita grazie a Karim Musa (in arte Yotobi). Oggi i contenuti principali della piattaforma sono cambiati e Michele Giardi (in arte MightyPirate) è considerato l’ultimo grande esponente di questa tendenza.

Michele Giardi è infatti diventato celebre nella piattaforma italiana per le sue recensioni negative dedicate solamente a film italiani. Nonostante oggi abbia un canale di circa 18.000 iscritti (quindi inferiore a suoi altri colleghi cresciuti nella popolarità dei video cinematografici), le sue recensioni sono sempre state considerate tra le più divertenti di YouTube Italia.

Ultimamente il celebre recensore ha realizzato un video ogni tot mesi. Questi ultimi sono diventati sempre di più ad ogni video caricato sul canale, fino a quando la webstar ha annunciato il suo ritiro da YouTube Italia. A discapito di chi credeva che fosse una pausa momentanea, Michele Giardi ha espresso pubblicamente queste parole sui suoi account social:

“Per qualche motivo molto spesso quando uno youtuber pianifica il ritiro di uno show di solito lo annuncia poco dopo, poco prima o durante il video finale. Penso sia meglio dirlo molto prima, in modo da essere pronti e preparati psicologicamente e dare modo all’utenza di godersi gli ultimi episodi.

Io sto pianificando il ritiro del “temibile recensore”, per tanti motivi ma principalmente per evitare che diventi una serie ripetitiva con sempre le stesse battute. A differenza di tanti bravi colleghi ho sempre fatto quello che vedete sul tubo per divertimento e passione, cercando di fare video che avrei voluto vedere, ma il meccanismo “scena brutta-urla, scena brutta-urla” sta diventando un po’ troppo schematico per me e sento che andando avanti diventerebbe ripetitivo e banale. Per qualcuno probabilmente lo è già.

Non pianifico un ritiro totale dal voler divertire, fare intrattenimento o da youtube ma semplicemente sento il forte bisogno, da tempo, di provare a fare cose nuove. Proprio però perché ci tengo ai video e alla piccola nicchia che mi segue non vorrei mai farlo troncando di botto quello che sto facendo come recensore, ma semplicemente concludendolo.

Ci tengo anche a chiarire che non concludo per colpa del pubblico o dei pochi numeri. Anche se la mia fanbase non è paragonabile a quella di tanti colleghi credo che sia una delle migliori del web: commenti ampiamente positivi e costruttivi, tantissime manifestazioni di affetto sia nel web che fuori, pochissime polemiche nel corso di oltre dieci anni di attività e tantissimi bei ricordi.

Spero quindi che sarete con me per il giro finale di recensioni nei prossimi mesi (o anni, visti i miei tempi?). Ho in programma altri 3/4 video (più probabile 4) per concludere la carriera del “temibile recensore”. Ci sarà molta sperimentazione, desiderio di fare qualcosa mai fatto e anche una “recensione evento”.”

Quindi Michele Giardi vuole realizzare pochi lavori (che usciranno probabilmente in tempi molto lunghi) molto curati ed originali, i quali possano essere il grande finale della sua carriera su YouTube Italia che molti appassionati hanno adorato. Auguriamo quindi buona fortuna a Michele Giardi per le sue ultime opere e per il suo futuro.