Junior Cally ferito in un incidente stradale

Junior Cally incidente

Ecco che cosa è successo al cantante.

Il rapper Antonio Signore (in arte Junior Cally) ha quasi rischiato la vita: egli ha fatto un incidente in macchina insieme a due suoi amici ed è stato immediatamente trasportato in ospedale insieme a questi ultimi subito dopo. Nessuno di loro è ora è in pericolo ed attualmente il celebre cantante ha tre costole ed una vertebra fratturate.

Tuttavia ci sono state diverse speculazioni sull’accaduto: c’è chi pensa che Antonio Signore ed i suoi amici fossero ubriachi durante la guida… oppure c’è chi pensa che tutto ciò sia falso e non sia altro che una trovata pubblicitaria per la pubblicazione del primo libro di Antonio Signore intitolato “Il Principe. Meglio Essere Temuto Che Essere Amato“, nonostante quest’ultimo abbia anche pubblicato una foto in ospedale.

Junior Cally ospedale
(Antonio Signore nella foto)

Inutile dire che il famoso rapper non ha preso bene queste voci di corridoio, così ha immediatamente rilasciato delle dichiarazioni pubbliche sull’accaduto:

“Dal momento che ho quasi 400.000 che mi seguono, sono in dovere di fare chiarezza sull’accaduto, perché di ca***te ne avranno già dette abbastanza come sempre. Tornavamo verso casa e la macchina di fronte a noi ha inchiodato di colpo, ma per fortuna il mio amico alla guida l’ha evitata prontamente. Peccato che subito dopo abbiamo capito perché l’auto avesse inchiodato all’improvviso.

C’era infatti appena stato un incidente e noi ci siamo ritrovati di fronte ad una delle auto rimaste coinvolte in esso, come se avessimo avuto di colpo un muro. Detto questo ragazzi, io la cinta non la metto MAI e, non so perché, l’altra sera ce l’avevo, ma una cosa è certa: se non avessi avuto la cintura ieri sera sarei morto. Usate sempre la cintura.”

Purtroppo Antonio Signore dovrà festeggiare l’uscita del suo primo libro (avvenuta proprio oggi) in questo modo, ma sarà un piccolo sacrificio dato che per fortuna è riuscito a cavarsela e questo è l’importante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *