A dispetto di ogni chiusura, la situazione peggiora e si passa il limite.

Da diverso tempo Liccardo Rosario è fonte di grosse controversie a causa di denunce impartite su di lui, ma il presunto social manager ha sempre cercato di difendersi a spada tratta e nelle ultime settimane lo ha fatto con la sua prima canzone (che abbiamo commentato in questo articolo).

La persona fortemente discussa non ha mai smesso di pretendere le scuse dal Cerbero Cerbero Podcast, ma c’è stata una svolta inaspettata: durante una live della celebre trasmissione, Mr.Flame ha deciso di invitare Liccardo Rosario per divertirsi e allo stesso tempo cercare di seppellire l’ascia di guerra.

All’inizio della live Liccardo Rosario è sembrato abbastanza tranquillo e la webstar Francesco Merrino (in arte Ciccio Merrino) ne ha approfittato per chiedere a Liccardo Rosario il perché ha voluto realizzare la sua ultima canzone ed il cosa ha cercato di rappresentare con quest’ultima.

Quando lo youtuber ha fatto questa domanda, seguita da una apparente titubanza di Liccardo Rosario a rispondere ad essa, Mr.Flame ha accompagnato il tutto dicendo che per lui la canzone è davvero brutta.

A questa dichiarazione, il presunto social manager ha minacciato il vlogger di volerlo incontrare faccia a faccia. A seguito delle minacce che hanno colpito in negativo i presenti, Mr. Flame si è infuriato ed ha immediatamente rimosso Liccardo Rosario dalla live. Queste sono state le sue parole dopo averlo cacciato:

“Perdonatemi, ma io d’avanti alle minacce fisiche non so stare. Poteva finire a tarallucci e vino, in quanto io avevo il buon intento ma è andata così. Chiedo perdono a tutti gli spettatori, ma come potevo immaginare che questa persona faceva il cafone? Questa è stata la ciliegina sulla torta ed io sbaglio perché do sempre una seconda possibilità… e quello poi ricorre alle minacce.”

Dopo essere stato cacciato, Liccardo Rosario ha realizzato una live su Twitch in cui, invece di scusarsi, ha continuato a minacciare Mr. Flame in maniera molto più pesante di prima:

“Questo non te lo perdono. La querela non te l’ho fatta per rispetto di Marra perché si è sempre comportato bene, ma ora ti faccio la querela. Ora da uomo affronta le conseguenze. Pensi che ho paura di venire a Roma? Pensi che ho paura? Pensi che non ti trovo con la maschera? Io ci metto due secondi a trovare una persona.

Ci prendiamo un bel caffè di persona. Mica ti sto minacciando? Se però tu non vuoi prendere il caffè con me perché ti sto antipatico io trovo il modo di prendere questo caffè, perché come hai fatto lo splendido dicendomi quelle cose davanti a 10.000 persone devi farlo direttamente davanti a me.

Quando vuoi e dove vuoi ci prendiamo un bel caffè, altrimenti lo organizzo io questo posto e questo bar. Pure a casa tua posso venire a prendere un caffè, che problema c’è?”

Sembra che Liccardo Rosario sia deciso ad andare avanti nonostante stia visibilmente passando ogni limite tra minacce legali e fisiche. Al momento Mr.Flame non ha ancora risposto alle sue provocazioni e non ci resta che attendere per vedere come si risolverà il tutto.

Share.

Leave A Reply