Tutubbi accusato di body shaming da Liccardo Rosario

Simone Santoro body shaming

Questa non ce lo aspettavamo (o forse si).

Simone Santoro (in arte Tutubbi) è un influencer che spesso causa delle controversie, ma la nuova accusa nei suoi confronti è arrivata niente di meno che da Liccardo Rosario, ex presunto social media manager il quale dopo che sembra essere arrivato alla fine (trovate tutti i dettagli in questo articolo) si è guadagnato una fetta di fan che si sono iscritti ai suoi account social, anche se molti pensano che non duri molto.

A quanto pare Liccardo Rosario ha trovato un vecchio video di Simone Santoro in cui quest’ultimo definisce ironicamente una ragazza come “il mostro della palude“. A tal proposito, attraverso una sua storia Instagram, Rosario si è espresso così nei confronti dello youtuber:

“In centinaia mi avete mandato questo video di Simone ed in centinaia mi avete chiesto un parere. Io dirò due parole, perché è meglio che non ne aggiunga altra dopo quello che ho appena sentito: un uomo non può e non deve ritenersi tale se offende in questo modo una donna. Tutti possono fare o dire ca***te nella vita, ma era meglio che non mi linkavate questo video ragazzi.”

La risposta di Simone Santoro non è tardata ad arrivare. Ci aspettavamo che quest’ultimo parlasse di come la cosa sia stata estrapolata dal reale contesto, ma a quanto pare l’influencer non è preoccupato per le parole di Liccardo ed anzi, ha mandato una risposta totalmente ironica con un coro musicale ecclesiastico di sottofondo:

“Rosario Liccardo, tu, inutile nullità parassitica, non puoi scalfirmi… e sai perché? Non solo io sono redento, ma ho ricevuto l’assoluzione divina. Di quello che dite voi mortali non me ne frega un ca**o, non più dopo l’assoluzione.”

Il dissing è continuato attraverso le parole di Liccardo Rosario che ha infine risposto così:

“Caro Simone Santoro, sei così viscido che le tue parole mi scivolano totalmente addosso e ti dirò di più: se fossi nato donna ed avessi visto questo video personalmente preferirei stare con un canguro piuttosto che stare con te. Canguro si, Santoro no. Ed aggiungo che a trent’anni con questi capelli bianchi stai rovinato. Fatti una tintura.”

Le ultime parole sono state dette forse con leggerezza, tuttavia è davvero buffo che Liccardo Rosario critichi Simone Santoro per aver “criticato” l’aspetto di una donna, quando quest’ultimo al Cerbero Podcast, durante la prima live di confronto dopo le accuse, ha attaccato per primo Simone criticando il suo modo di vestire (e senza ironia). Un modo di fare parecchio incoerente da parte sua… ma dopotutto stiamo parlando di Liccardo Rosario e da lui ci si aspetta ormai di tutto.

Commenti