Gallagher parla dell’aggressione e SayanBull risponde

SayanBull Gallagher

Il rapper ha finalmente detto la sua.

Da un po’ di giorni sul web c’è stata un’esplosione di polemiche a causa di un video diffuso dallo youtuber Social Boom (ed in seguito rimosso a causa del rapper Fedez, cosa che non è servita a nulla dato che poi il video è diventato virale) che mostrava il rapper Gallagher venire picchiato insieme ai suoi colleghi Ski e Wok da quello che poi si è rivelato essere SayanBull (trovate tutti i dettagli in questo articolo).

Si era già parlato di questa rissa qualche settimana fa, ma non c’erano state prove fino alla diffusione del video. Adesso, dopo che la notizia ha fatto enormemente parlare di sé, il rapper Gallagher ha deciso parlare della faccenda sul suo account Instagram attraverso queste parole:

“Dopo tutti questi avvenimenti che sono successi volevo solo ringraziare tutte le persone che mi supportano e che mi stanno dando supporto. Io sto bene e sono qua per voi fan. Per quindici giorni non ho parlato di questa cosa perché sono un signore, perché sono Gallagher e perché sono un musicista.

Nessuno è venuto a recuperare i vestiti, volevano semplicemente fare dei video per rubarci dell’hype e distruggere la mia immagine… ma io sono un musicista, amo la mia famiglia, amo le persone che mi stanno affianco e che mi supportano (inoltre ringrazio anche Fedez).

Questi quindici giorni di rabbia mi sono sfogato nella musica perché lo faccio soltanto per voi che volete sentire la mia musica e basta. Non mi sfogo nella violenza, perché sono un ragazzo per bene. La mia rabbia l’ho concentrata nella musica perché spacco il c**o a fare musica. Noi siamo artisti e non promuoviamo la violenza, ma la musica.”

Tuttavia non è mancata nemmeno la risposta di SayanBull, il quale ha anche lui commentato la faccenda sempre attraverso parole provenienti dal suo account Instagram:

“Per quanto mi riguarda parla la musica. Ho in programma tante novità e sono fiero del percorso. Sono fiero soprattutto di voi che mi sostenete e Dio solo sa quanto mi mancano le live.

Per il resto odierò sempre:

  • Infami
  • Gente che alza le mani su donne e bambini.
  • Gente che si crea hype con il mio nome.
  • Prepotenti del ca**o che cercano di fo***re tremila euro di vestiti ad un ragazzo.

Inoltre è inutile che tirate fuori un mio video di cinque anni fa il quale tralaltro è finto perché il ragazzo bangladeshano che si vede in esso è un mio amico “dimostrabile”. Se un video del genere fosse stato vero avrei già avuto conseguenze all’epoca.

Detto ciò è meglio rimanere su argomenti attuali perché ci sono persone che campano ancora di prepotenze e si creano hype con il mio nome. In poche parole vi ho spiegato chi è SanyanBull dal momento in cui questi principi vengono a mancare, ma questo è un fatto caratteriale che delle volte mi ha portato anche a sbagliare.

Infine non sono un pugile, ma solo un ragazzo che si allena a livello amatoriale perché ci tiene alla sua salute. Fatelo anche voi. Detto ciò non voglio più tornare sul discorso, perché non è di mio interesse.”

Le ultime parole sono arrivate infine da Ski e Wok, i quali, pur essendosi già espressi, hanno voluto ulteriormente chiarire un ultimo elemento riguardo l’aggressione:

“State alzando tutto questo polverone, ma i fatti accaduti in studio sono successi circa un mese fa. Non scriveteci chiedendoci il perché abbiamo la faccia senza ferite o lividi dato che appunto è successo diverso tempo fa.”

La faccenda sembra essere finita, a meno che non arrivino altre notizie a riguardo. Voi che cosa pensate di tutto questo?

Update: Sono state diffuse online delle immagini esclusive che mostrano le condizioni fisiche di Gallagher dopo l’accaduto (trovate tutti i dettagli in questo articolo).

Commenti