“Fuga Dalla Morte”: è online il film di Michael Righini!

Michael Righini il film

La webstar fa un passo inaspettato sulla sua opera più ambiziosa.

Michael Righini, youtuber avente un canale da circa 900.000 iscritti, è spesso ricordato per i suoi cortometraggi comici che sono diventati amatissimi dal pubblico, ma fu con un progetto in particolare che dimostrò di non essere solo capace di far ridere… e quel progetto è “Fuga dalla Morte“.

“Fuga dalla Morte” è una webserie trasmessa per la prima volta nel 2013 che colpì il web per la sua forte dose di dramma e di thriller aventi come sfondo un’atmosfera surreale con un soggetto inquietante: un giovane uomo viene coinvolto in un incidente d’auto e si risveglia in un luogo sperduto dove ci sono presenze umanoidi molto pericolose, le quali si trovano insieme a lui nel regno dei morti, regno in cui il giovane incontra delle persone più amichevoli e da cui dovrà fuggire.

Il progetto inizialmente ha destabilizzato il pubblico perché nessuno si aspettava una cosa del genere da Michael Righini, ma i pareri sono stati molto positivi per l’innovazione sul web e per i temi trattati, per non parlare della seconda stagione la quale, oltre ad avere avuto una scrittura superiore, ha rivelato definitivamente le qualità tecniche di Michael Righini come regista mostrando delle inquadrature e dei movimenti di macchina molto rari su YouTube Italia (trovate l’analisi delle stagioni in questo articolo).

Fuga dalla Morte
(Il poster di “Fuga dalla Morte”)

Adesso il celebre creator ha voluto fare una mossa molto particolare: a circa due anni dall’episodio finale della web-serie, Michael Righini ha deciso di comprimere quest’ultima in un film dalla durata di circa un’ora e quaranta, pubblicandolo sul suo canale ed intitolandolo appunto “Fuga Dalla Morte – Il Film“, il quale è finito immediatamente tra le tendenze di YouTube Italia attirando l’entusiasmo di diversi fan.

L’operazione si rifà a tentativi di successo spesso applicati nel cinema inizialmente: si pensi per esempio a “Battlestar Galactica“, celebre serie televisiva uscita nel 1978  che è stata poi distribuita in Europa attraverso l’unione degli episodi in un film cinematografico, oppure alla vecchia trilogia dedicata all’Uomo Ragno che negli anni 70 portava gli episodi dell’omonima serie tv direttamente nelle sale italiane e facendo per queste ultime la prima apparizione cinematografica di un supereroe Marvel, oppure ad esempi moderni che oggi sono molto rari come “Son of God“, film uscito al cinema che in realtà è formato dagli episodi della serie tv “La Bibbia“.

Ovviamente quest’opera non finisce al cinema, ma l’impegno del montaggio di quest’operazione è sicuramente un modo per verificare l’efficacia del prodotto attraverso un’altra prospettiva, riducendo le lungaggini degli episodi dovute alla narrazione di stampo televisivo ed in modo da velocizzare il ritmo per adattarlo al nuovo formato. Si nota quindi la continua ambizione dell’autore che infatti, ai tempi dell’uscita, aveva realizzato delle anteprime del prodotto proprio attraverso alcune proiezioni in delle sale cinematografiche.

Considerando poi che la regia di Michael Righini in diversi punti è davvero di profondo impatto da non avere niente da invidiare a determinati prodotti cinematografici italiani, dopo questo nuovo esperimento e magari dopo la fine della terza stagione dell’amata webserie “Mio Fratello è Scemo” (attualmente in sospeso a causa dei problemi legati alla pandemia), aspettiamo che l’autore venga considerato per dei progetti televisivi o cinematografici al di fuori di YouTube, perché è anche ora che le produzioni se ne accorgano. Oltre a ciò vi invitiamo a vedere il film, poiché la profondità alla base della serie, già analizzata da me in precedenza e di cui vi rimando sempre all’articolo linkato nella prima parentesi, non ha perso un briciolo della sua profonda riflessione emotiva capace di risvegliare lo spettatore da una qualsiasi morte dell’anima.

Croix89 aggiorna sul nuovo Marco Merreact

Croix89 Marco Merreact 6

Lo youtuber ha specificato quando arriverà il nuovo video.

I video di Marco Merrino (in arte Croix89), comico avente un canale YouTube da oltre mezzo milione di iscritti, sono il più delle volte molto apprezzati dal pubblico, ma c’è un appuntamento fisso che tutti aspettano con ansia ogni anno: il Marco Merreact. Si tratta di un video realizzato con una grande tecnica di montaggio ed un’estrema cura per i dettagli avente come soggetto un particolare argomento casuale da trattare con estrema ironia. L’originalità delle gag ha sempre colpito molto gli spettatori (l’ultimo affronta un tema tanto delicato attraverso un black humour delizioso), tanto che ogni episodio ha superato il milione e mezzo di spettatori.

Marco Merrino, essendo estremamente maniacale nei dettagli delle sue gag (ha dichiarato infatti che spesso ci vuole un giorno per realizzare un secondo di video), non ha mai una data fissata fin dall’inizio e varia a seconda di quello che ci vuole per realizzare l’opera. Finalmente la preparazione è quasi terminata e sembrava che la data di uscita del video fosse fissata al 6 Febbraio di quest’anno. In realtà la webstar si è resa conto di aver fatto un errore e si è successivamente corretta rilasciando una dichiarazione aggiungendo un pizzico d’ironia attraverso una storia di Instagram. Queste sono state le sue parole:

“Ciao amici, volevo scusarmi con voi perché dall’ultimo mio post sembra abbastanza palese che io abbia comunicato la data del prossimo Merreact, ovvero il 6 Febbraio. Tuttavia durante il montaggio di quel video non ero al massimo della forma mentale, perciò quello che volevo comunicare in realtà era che il Merreact numero 6 sarebbe uscito a Febbraio. Lo so, sembra una super scusa anche perché solo un vero imbecille potrebbe intendere quello se mostra il 6 seguito da Febbraio, ma vi posso assicurare che imbecille a volte lo sono. Detto questo girerò prima qouincuilini e poi Merreact, nuovo Marco qualcosino in arrivo anche, va beh.”

Sembra quindi che Marco Merrino sia intenzionato a girare un altro video per poi dare spazio al Merreact che dovrebbe arrivare comunque a Febbraio, a meno che non stesse ironizzando sul suo errore per rilasciare direttamente il Merreact. In ogni caso, a prescindere che venga rispettata la tabella di marcia o meno, siamo tutti in attesa di vedere cosa si sia inventato stavolta.

Mia Madre è Satana: annunciata la seconda stagione!

Mia Madre è Satana 2

Il duo comico ritorna con uno dei prodotti più amati del web!

Jacopo Malnati e Daniel Marangiolo, che insieme formano la coppia “iPantellas“, sono nel periodo d’oro della loro carriera a livello di percezione di pubblico: con circa oltre 5 milioni e 300.000 iscritti e con visualizzazioni che fanno nella media oltre 2 milioni di spettatori a video, loro sono in assoluto il duo comico più seguito in tutta YouTube Italia per quanto riguarda il pubblico generalista.

IPantellas sono tra i pionieri di YouTube Italia e fin dall’inizio hanno riscontrato molto successo, ma la loro esplosione definitiva, che da allora non si è più fermata ed anzi, è salita sempre di più, è arrivata nel 2013 quando hanno realizzato la webserie demenziale “Mia Madre è Satana“, la quale ancora oggi è la webserie italiana di maggior successo in assoluto, con visualizzazioni che non andavano sotto le 4 milioni di persone a video, per un totale di circa 66 milioni su 13 puntate!

La webserie vede come protagonista Daniel (interpretato appunto da Daniel Marangiolo), un ragazzo nell’ultimo anno di liceo, che viene continuamente tormentato da sua madre (interpretata da Jacopo Malnati), la quale con la sua severità e apprensione ha praticamente tutti gli stereotipi delle madri, ma che sono evidenti in maniera talmente negativa che più che una madre sembra una persona che vuole continuamente rovinare la vita degli altri ed in questo caso del suo stesso figlio. Da qui il titolo, poiché Daniel pensa che per questo sua madre sia la reincarnazione vivente di Satana in persona.

Ovviamente il tono dell’opera è totalmente demenziale… ed il pubblico ha adorato ciò, poiché vedere atteggiamenti tipici della quotidianità riportati in un piano così estremo da far ridere ed in modo da esorcizzare le parti negative di momenti che affrontiamo tutti i giorni e di persone che vogliamo bene è qualcosa di cui soprattutto i giovani studenti si sono innamorati. Questo tipo di struttura narrativa era già presente nei video in Italia, ma il personaggio di Mamma Satana ha rappresentato nel nucleo tutte le vette di ciò, diventando immediatamente un’icona di YouTube Italia per la sua caratterizzazione demenziale unica.

Il successo del personaggio è stato talmente gigante che quest’ultimo è diventato uno dei centri portanti del programma televisivo con protagonista il duo trasmesso su Italia 2, è stato utilizzato in uno spot per pubblicizzare il film cinematografico “La Solita Commedia: Inferno” ed ha continuato a comparire in varie apparizioni speciali nei video del duo, diventando una vera e propria mascotte che in dei punti si è ribeccata di nuovo il ruolo principale di altri soggetti pur essendo questi ultimi narrativamente al di fuori della webserie (uno di loro ha fatto circa 8 milioni di spettatori ed è solo uno dei tanti grandi risultati con questo personaggio).

Ovviamente, in seguito ad un’accoglienza così calorosa della serie, ci si aspetta a priori un sequel, no? Ed invece inaspettatamente Daniel Marangiolo e Jacopo Malnati non hanno mai preso quella strada ed hanno puntato su altri tipi di video nonostante le richieste del pubblico, continuando però ad avere comunque grande successo come abbiamo appunto detto prima. Tuttavia nel 2016 il duo si disse intenzionato a realizzare una seconda stagione della webserie, ma solamente nel caso le vendite del loro ultimo libro, intitolato “Mia Madre è Satana: Diario di un Figlio Bullizzato dalla Mamma“, fossero andate bene.

Mia Madre è Satana webserie
(La copertina del libro che mostra i protagonisti)

Tuttavia, come dichiararono gli stessi youtuber in un loro vlog successivo, le vendite complessive del libro, che probabilmente doveva fare da ponte di questo grande ritorno del web, andarono al di sotto delle aspettative. Da allora non si parlò più di una seconda stagione… ma nonostante i risultati del libro, il fascino del personaggio da parte del pubblico non ha mai cominciato a calare ed a piccole dosi Mamma Satana ha continuato a comparire nei video fino a questo 2021… e proprio in quest’ultimo anno, con un duo che ormai è tra le cime totali delle classifiche, è stata sganciata la bomba.

Sull’account Instagram ufficiale dei celebri comici è stato comunicato che dopo circa 8 anni la seconda stagione della webserie finalmente arriverà! Ed i fan non dovranno neanche aspettare tanto, perché il grande ritorno avverrà questo Febbraio in una data non ancora stabilita! Roberta Nicosia, attrice cinematografica che è un’attiva collaboratrice del gruppo e che è stata conosciuta dal grande pubblico proprio con il personaggio di Alice nella webserie, ha già confermato la sua partecipazione.

Mia Madre è Satana seconda stagione
(La prima immagine promozionale della seconda stagione)

Non si sa ancora niente della trama, ma con tutto quello che è successo in questi ultimi anni, la webserie potrebbe veramente raccontare di tutto: intromissioni della madre nella vita di Daniel che vuole per forse sposarsi, deliri sui no vax (la prima stagione mostrava Mamma Satana come una razzista ed un omofoba esaltata in chiave satirica), lo snobbismo verso le web-star e chi più ne ha più ne metta. Ci sono veramente tante potenzialità per fare uscire ancora fuori del materiale interessante e divertente. Per questo noi non vediamo l’ora che arrivi il ritorno della mamma più famosa di YouTube Italia!

CiccioGamer89 critica Fedez

Cicciogamer89 contro Fedez

Ecco i motivi della discussione.

Durante una diretta sul suo canale Twitch, il gamer Mirko Alessandrini (in arte CiccioGamer89) è stato attaccato attraverso dei commenti che lo hanno accusato di essere un ostentatore di ricchezza.

In seguito a tali critiche, la webstar non solo si è dichiarata contraria a queste ultime, ma ha anche speso parole non molto positive sul rapper Federico Renzo Lucia (in arte Fedez).

Il celebre cantante diverso tempo fa consegnò dei soldi a delle persone bisognose, ma utilizzando una Lamborghini come mezzo di trasporto. Lui era già stato criticato per l’uso dell’automobile ed ora anche Mirko Alessandrini si è unito alle critiche con queste parole:

“Io me la tiro, mentre Fedez che va da quelli del mcdonald a regalare dei soldi con la lamborghini non ostenta ricchezza, giusto? Giustamente se ha solo quella come macchina ok, ma secondo me non è un gesto carino. Se io fossi stato al posto suo avrei detto “Questi 1000 te li ficchi nel c**o”, o almeno io avrei fatto così. Io ostento ricchezza, ma lui che vive in un grattacielo a Milano invece no.”

Federico Renzo Lucia, sempre durante una sua live su Twitch, ha risposto sorridente alle affermazioni di Mirko Alessandrini in questo modo:

“Veramente io sto in un grattacielo per abitarci. Come mai se la prende con me? Che cosa gli ho fatto? Ragazzi, cosa avete detto a Mirko per farlo arrabbiare così?”

Il rapper ha reagito in maniera scherzosa, senza segni di astio, capendo probabilmente che Mirko Alessandrini si è solo lasciato andare per nervosismo. I due al momento non sono ritornati sulla faccenda.

Il meglio e il peggio 2020 di Frusciante: perché guardarlo

Federico Frusciante record

Il celebre recensore è tornato con l’appuntamento più atteso dell’anno.

Federico Frusciante è da molto tempo una delle figure più apprezzate in Italia per quanto riguarda la cinematografia su YouTube: il suo modo di esprimersi attraverso una forte passione ed una voglia di portare avanti le proprie idee per dare un contributo migliore al sistema di fruizione è qualcosa che ha sempre affascinato gli spettatori i quali, ogni anno, attendono con gioia il famoso appuntamento del meglio e del peggio dell’anno.

Si tratta, come facilmente intuibile dal titolo, della lista dei titoli che, secondo il parere del recensore, sono considerabili i più belli del 2020 insieme a quelli che sono invece considerabili i più brutti. La particolarità di questo video, oltre a chi ovviamente lo presenta, è la durata che è sempre molto lunga poiché Federico Frusciante cerca di essere il più approfondito possibile (senza tralasciare però dei tocchi di sintesi) per evidenziare il succo delle opere… ed in questo caso il video dura ben 7 ore, 41 minuti e 47 secondi!

Probabilmente molti hanno aperto l’articolo per leggere la notizia di Federico che batte di nuovo il record del video editato più lungo di YouTube Italia, traguardo raggiunto da lui più volte di fila e che adesso è attualmente detenuto da Adriano Della Starza (in arte Il Collezionista Di Ombre) per la prima volta dopo tanto tempo che il primato l’ha avuto sempre Federico Frusciante. Il video di quest’ultimo stavolta è infatti inferiore nella durata rispetto al meglio ed al peggio dell’anno scorso… ma non è questo che noi apprezzatori di Federico Frusciante dobbiamo guardare.

Lo youtuber l’ha sempre detto: le persone ammirano il suo record più volte imbattuto, ma non è l’obiettivo a cui lui importa raggiungere (il record è stato infatti sempre superato involontariamente). Lo scopo del recensore è infatti quello di diffondere sempre di più la cultura cinematografica, incitando le persone a trovare nuovi spunti di riflessione su determinate opere e che possano quindi essere uno stimolo per espandere ancora di più i loro approfondimenti ed il loro grande amore per la cinematografia… ed in un anno in cui il cinema è stato davvero difficile da guardare a causa della pandemia, il fatto che Federico Frusciante ci abbia regalato oltre 7 ore di approfondimenti può solamente darci della forza in più con il pensiero che prima o poi tutto si risolva per il meglio.

Per questo il record non è il centro del suo successo qualitativo, ma è solo la punta di un iceberg che è grande perché c’è solo tanta passione dietro la settima arte che è forte e non viene mai abbandonata, il motivo principale per cui molti apprezzano Federico Frusciante. Per questo mettiamoci comodi e godiamoci nel modo migliore possibile questo viaggio nelle argomentazioni di Federico, continuando a farci assaporare la magia del cinema anche se la sala adesso è chiusa… ma di cui la speranza non deve mai essere tolta nonostante tutte le difficoltà.

Per le persone che sono interessate a vedere il video, ecco l’elenco dei film trattati e aventi accanto il minuto in cui il recensore inizia a parlarne:

 

I migliori film visti nel 2020

“Un Giorno Di Pioggia a New York” (01:38)

“Miss Marx” (08:10)

“Il Lago Delle Oche Selvatiche” (14:56)

“Seberg” (20:44)

“Richard Jewell” (27:36)

“Queen & Slim” (35:20)

“Cattive Acque” (41:31)

“Un Lungo Viaggio Nella Notte” (49:40)

“Cena Con Delitto” (53:18)

“La Belle Epoque” (1:00:22)

“Che Fine Ha Fatto Bernadette?” (1:05:46)

“Il Paradiso Probabilmente” (1:11:07)

“Doppio Sospetto” (1:16:20)

“47 Metri: Uncaged” (1:22:43)

“I Figli Del Mare” (1:27:30)

“The Report” (1:34:36)

“Judy” (1:41:35)

“Dragged Across Concrete” (1:48:43)

“Le Mans 66” (1:56:09)

“High Life” (2:01:38)

“Piercing” (2:10:07)

“L’Ufficiale E La Spia” (2:16:17)

“The Room” (2:22:47)

“Dogtooth” (2:27:12)

“Freaks” (2:34:13)

“La Famosa Invasione Degli Orsi In Sicilia” (2:42:09)

“Bombshell” (2:47:52)

“Emma” (2:58:08)

“Jojo Rabbit” (3:03:47)

“Prospect” (3:10:35)

“Onward” (3:17:13)

“Gli Uomini D’Oro” (3:22:36)

“Ride Your Wave” (3:30:05)

“Terminator: Destino Oscuro” (3:34:54)

“Spie Sotto Copertura” (3:41:43)

“Diamanti Grezzi” (3:47:35)

“The Hunt” (3:54:41)

“Promare” (4:02:11)

“Memorie Di Un Assassino” (4:06:30)

“Monos” (4:13:02)

“Nancy” (4:19:12)

“The Lodge” (4:24:24)

“Gretel e Hansel” (4:31:21)

“Il Colore Venuto Dallo Spazio” (4:41:02)

“The Lighthouse” (4:49:16)

 

I peggiori film visti nel 2020
“Dolittle” (4:57:28)

“The Grudge” (5:01:40)

“Playmobil: The Movie” (5:05:48)

“Jumanjii: The Next Level” (5:10:41)

“Last Christmas” (5:15:33)

“Tappo” (5:19:58)

“Una Sirena A Parigi” (5:23:05)

“Frozen 2” (5:28:37)

“Cats” (5:32:09)

“Fantasy Island” (5:35:38)

“Gli Anni Più Belli” (5:39:50)

“Il Giorno Sbagliato” (5:41:36)

“Midway” (5:45:58)

“La Mia Banda Suona Il Pop” (5:50:39)

“Trolls: World Tour” (5:55:01)

“Le Ragazze Di Wall Street” (5:57:19)

“Countdown” (6:01:20)

“Amiche In Affari” (6:05:17)

“Scooby” (6:08:57)

“Sono Solo Fantasmi” (6:11:43)

“Non Si Scherza Col Fuoco” (6:15:08)

“The Vigil” (6:18:41)

“Lockdown All’Italiana” (6:22:56)

“Paradise Hills” (6:28:53)

“Il Richiamo Della Foresta” (6:34:05)

“After 2” (6:38:14)

“Jack in the Box” (6:42:44)

“Greenland” (6:47:18)

“Endless” (6:52:03)

“Sonic: Il Film” (6:56:35)

“Charlie’s Angels” (7:01:53)

“Bad Boys For Life” (7:07:11)

“The New Mutants” (7:13:53)

“Doctor Sleep” (7:19:49)

“Star Wars: L’ascesa di Skywalker” (7:27:53)

 

E anche quest’anno l’appuntamento più atteso presentato da Federico Frusciante è arrivato: che l’arte del cinema e l’importanza della divulgazione non possano mai essere spezzate. Buona visione a tutti!

Falla e Diablo Baby litigano pesantemente?

Falla Diablo Baby rissa

Che cosa è successo tra i rapper?

I cantanti Falla e Diablo Baby negli ultimi tempi sembrano non essere in buoni rapporti, poiché ieri sera, mentre camminavano per le strade. si sono incrociati ed hanno litigato in maniera estrema.

Un video ripreso dal cellulare vede i due che cominciano a dissarsi a vicenda (la discussione puntava su chi è più famoso) e subito dopo iniziano a picchiarsi aiutati dai loro compagni.

Sembra che anche la polizia sia intervenuta a detta loro, ma questa cosa nel video non si vede. Inoltre i rapper non hanno nemmeno spiegato perché abbiano litigato e quindi al momento il succo della rissa non è conosciuto al pubblico.

Tuttavia, nonostante la presenza del video, il motivo per cui abbiamo aggiunto il punto interrogativo al titolo di questo articolo è semplicemente perché si vede enormemente che si tratta di qualcosa di costruito.

Se si osserva attentamente il video, si nota chiaramente che le persone, le quali provano a picchiarsi e che si bloccano ancora prima di provare a tirare un pugno, stanno fingendo attraverso un modo così innaturale da far impallidire le persone che provano a recitare senza essere attori.

Il canale YouTube di Sdrumox viene hackerato

Sdrumox permaban

Il tormento sul celebre creator sembra non avere fine.

La webstar Daniele Simonetti (in arte Sdrumox) ha avuto molte difficoltà a tornare in careggiata, dal momento che Twitch lo ha costretto a bloccare il suo lavoro per tanto tempo fino a riservargli una “beffa” che nessuno augurerebbe ad uno streamer (trovate tutti i dettagli in questo articolo).

Recentemente Simonetti è riuscito a ritornare al lavoro grazie a YouTube, realizzando varie live che gli hanno permesso di andare avanti… ma a quanto pare la fortuna nel web negli ultimi tempi non è proprio il punto forte di questo creator.

Degli hacker si sono infatti infiltrati nel canale dello youtuber, rimodellandolo in quello che sembra un falso dispensatore di bitcoin e cambiando il nome. Queste sono le parole con cui la webstar ha commentato la notizia:

“Mi hanno hackerato l’account di YouTube.

Grazie a tutti per avermi scritto e sto cercando di risolvere.

Non ne posso davvero più.”

Non è la prima volta che gli hacker si impossessano del canale di un famoso youtuber con lo scopo di danneggiarlo definitivamente, perché la stessa sorte è capitata in precedenza a persone come per esempio il gamer Simone Alessandrini (in arte Jok3r).

Solitamente però la piattaforma se ne accorge ed al momento infatti è già in atto il tentativo di distruggere l’iniziativa degli hacker, ma finché non arriva la conferma di Daniele Simonetti non possiamo ancora dire nulla.

Nel frattempo lo youtuber ha voluto cercare di esorcizzare un minimo la sua frustrazione partecipando a delle video-storie pubblicate sull’account Instagram di Marco Merrino (in arte Croix89) in cui mostra la sua rabbia attraverso degli sketch comici, sperando che il tutto si risolva il prima possibile.

Quando Fedez fu vicino a recitare con Jennifer Aniston ed Adam Sandler

Fedez Netflix

Una grande occasione mancata per il celebre rapper.

Quando si diventa particolarmente famosi, è normale che si possa essere presi in considerazione per dei progetti anche al di fuori del campo per cui si è conosciuti e non è difficile trovare esempi in cui cantanti o influencer vengono contattati per dei film cinematografici ottenendo dei risultati altalenanti.

Il rapper Federico Renzo Lucia (in arte Fedez) non fu preso in considerazione semplicemente da una produzione italiana, ma fu contattato da una vera e propria leonessa dell’industria di Hollywood, ovvero Netflix.

All’epoca la casa di produzione stava infatti preparando “Murder Mistery“, giallo comico diretto da Kyle Newacheck e aventi come protagonisti le star Jennifer Aninston ed Adam Sandler che fu stroncato dalla critica ma che allo stesso tempo fu uno dei più grandi successi di pubblico da quando esiste la piattaforma.

Il film ha un cast internazionale (ricordiamo la presenza del celebre attore francese Dany Boon) ed inizialmente Federico Lucia fu contattato da Netflix per interpretare proprio il ruolo dell’antagonista! Questo è infatti il racconto del cantante che ha rivelato per la prima volta il tutto in una recente live su Twitch:

“Eravamo a Los Angeles dopo che Chiara aveva appena partorito e mi arrivò un email. L’email venne scritta da Netflix che mi dissero che stavano girando un film con Adam Sandler e Jennifer Aniston (che amiamo e con cui adesso siamo amici) proponendomi infine di provinarmi per recitare in quel film.

All’inizio pensai che fosse uno scherzo delle Iene, tanto che nonostante mi avessero mandato il copione ed i dettagli dell’appuntamento, io decisi di non studiarmi la parte fino a quando non cambiai idea all’ultimo momento mentre eravamo in viaggio perché dopotutto dovevo considerare che sarebbe potuto essere anche vero… ed infatti lo era.

L’opera uscì poi su Netflix, si chiama “Murder Mistery” e non è un gran film se devo dire la verità. Io dovevo interpretare un’antagonista italiano ma la parte alla fine la fecero fare ad un attore vero, sostituendomi con (spoiler) un attore spagnolo. Avrei avuto una parte con poche battute ma si trattava comunque del cattivo principale.

Io feci il provino con una pistola finta ed un finto ostaggio urlando ed impegnandomi tantissimo. Loro dissero che fui bravissimo e che non pensavano affatto che potessi essere così bravo… però poi non mi chiamarono più da allora, senza neanche comunicarmi che ero stato scartato.

Mi chiedo poi come mi avessero trovato. Ragazzi, ricordate: Hollywood vi guarda.”

Quella di Netflix non sarebbe stata comunque la prima esperienza cinematografica di Federico Lucia, dato che quest’ultimo ha recitato nel ruolo di sé stesso nel film musicale “Zeta – Una Storia Hip-Hop“. Sta di fatto che il film hollywoodiano avrebbe potuto spingere ancora di più la sua carriera.

E voi che ne pensate? Riuscite a vedere il celebre rapper in un film internazionale?

Boro Boro fuori dalla musica? Il messaggio è preoccupante

Boro Boro smette

Cosa sta succedendo al cantante?

Federico Orecchia (in arte Boro Boro) ha da poco pubblicato il nuovo singolo “Obsesionada” realizzato in collaborazione con il cantante Federico Palana (in arte Fred De Palma), ma nonostante il recente lavoro sembra che ci sia qualcosa che non va.

Il celebre rapper ha da poco pubblicato su Instagram delle storie aventi esattamente queste parole:

“Ho bisogno di un periodo tutto per me…

Ci vediamo. Non è hype per qualche uscita… perché non sto più bene come prima.

Mi mancherete.”

La frase iniziale sembra lasciare intendere che Federico Orecchia voglia semplicemente prendersi una pausa dal suo lavoro, ma dal tono utilizzato sembra che la cosa sia molto più grave del previsto e si pensa ad un totale ritiro dalle scene.

C’è chi pensa ad una mossa di marketing, ma oltre al fatto che la cosa sia stata smentita dallo stesso cantante, non avrebbe senso cercare di realizzare del marketing attraverso la costruzione falsa di un evento drammatico dopo l’uscita dell’ultimo brano e non prima.

Ovviamente per il totale ritiro si tratta di una semplice ipotesi, ma tutto ciò è davvero molto preoccupante. Speriamo che al cantante non sia successo niente di irreparabile e che possa riprendersi il prima possibile, attendendo anche più dettagli su questo periodo di difficoltà di cui vi terremo aggiornati.

I consigli di Surry su conti in banca e finanza

Surry guadagni

Il celebre influencer ha voluto dire la sua.

Il gamer Salvatore Cinquegrana (in arte SurrealPower) ultimamente è solito aiutare gli utenti dando consigli su come gestire bene i propri guadagni, dato che l’influencer è molto attento ad amministrare le proprie somme da quando la sua passione è diventata un lavoro.

Un follower in particolare gli ha chiesto se effettivamente le banche, nel caso falliscano, si prendano parte dei soldi dei conti dei propri clienti se questi ultimi possiedono grosse somme di denaro. Il consiglio di Cinquagrana di fronte a tale domanda è stato questo:

“Quando entrerete nel mondo del lavoro attraverso un’azienda che vada molto bene (e vi auguro di fare successo), nei vostri conti personali dividete tali conti di 100,000 in 100,000.”

Lo streamer ha quindi sconsigliato l’utenza di gestire i propri grossi guadagni attraverso un unico conto in banca. Inoltre ha anche ricordato ai suoi fan che il giorno in cui riuscirà ad arrivare ad un milione di euro nel suo conto in banca, lui lo comunicherà a gran voce.

Infine Salvatore Cinquegrana ha voluto dire la sua sulla faccenda dei propositi dell’anno nuovo, incitando i suoi follower a fare di meglio:

“Queste non sono idee mie, ma sono idee vecchissime che la gente dice da migliaia di anni… però ogni tanto fa bene ricordarlo: piuttosto che concentrarti sui tuoi grossi obbiettivi del 2021 cerca di delineare un piano.

Mi spiego meglio: se il tuo obiettivo è smettere di fumare, non importi semplicemente di smettere di fumare, ma fai si che domani fumi un po’ meno di oggi. In questo modo devi raggiungere un livello per cui il giorno dopo sarai sempre leggermente migliore del giorno precedente. 

E nel fare questa cosa non guardare gli altri, anzi, fanc**o gli altri, ma pensa a te stesso per come puoi prima migliorare tu… e poi vedrai che potrai fare i piani a lungo termine, ma prima devi sempre pensare al quotidiano perché è la cosa più importante che occupa la tua vita alla fine.”

E come sarà quest’anno per Salvatore Cinquegrana invece? Riuscirà proprio nel 2021 a raggiungere il milione di euro come si ha annunciato da molto tempo? Noi nel frattempo continuiamo ad augurargli il meglio.